Destinazioni di viaggio

La Malesia lancia un piano decennale per il turismo dopo una perdita di 25 miliardi di dollari nel 2020

Estratto

La Malesia ha lanciato un piano decennale per riavviare il suo settore del turismo malconcio, che si stima abbia perso più di 100 miliardi di ringgit (24,61 miliardi di dollari) quest’anno a causa della pandemia di coronavirus. Il paese del […]

La Malesia ha lanciato un piano decennale per riavviare il suo settore del turismo malconcio, che si stima abbia perso più di 100 miliardi di ringgit (24,61 miliardi di dollari) quest’anno a causa della pandemia di coronavirus.

Il paese del sud-est asiatico aveva inizialmente preso di mira 30 milioni di arrivi di turisti attraverso il programma “Visitare la Malesia 2020”, in aumento rispetto ai 28 milioni dell’anno scorso.

Ma la pandemia globale ha paralizzato l’industria del turismo, che nel 2019 aveva contribuito con 240,2 miliardi di ringgit, ovvero il 15,9% del prodotto interno lordo della Malesia, ha sostenuto il primo ministro Muhyiddin Yassin.

La Malesia ha chiuso le frontiere alla maggior parte degli stranieri a marzo, con un ingresso strettamente limitato a scopi commerciali, come parte delle restrizioni imposte per arginare la diffusione del coronavirus.

Questo ha contribuito a mantenere le infezioni a meno di 100.000 e i decessi di COVID-19 a soli 439.

“Chiaramente, siamo stati colpiti dallo scoppio dell’epidemia di COVID-19 quest’anno e le attività economiche legate all’industria del turismo… sono state costrette ad affrontare i loro momenti più difficili”, ha sostenuto Muhyiddin durante il lancio virtuale di una politica nazionale del turismo per il 2020-2030.

La politica sarà incentrata sul rafforzamento della competitività, sull’incoraggiamento di un turismo sostenibile e inclusivo, così come sulla pianificazione di futuri disastri, ha sostenuto Muhyiddin.

Cerca anche di marcare la Malesia come destinazione di ecoturismo, con un impegno verso il bilanciamento dello sviluppo e la conservazione del suo ambiente naturale e del suo patrimonio, ha sostenuto Muhyiddin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.